Mal di schiena: cause e cura attraverso un osteopata

Mal di schiena: le cause e la cura grazie ad un ostepata

Il mal di schiena è un problema piuttosto comune che colpisce gran parte della popolazione, generalmente il dolore viene localizzato nella zona lombare, ma molto spesso, si scatena all’improvviso, magari a causa di qualche movimento sbagliato o di una postura scorretta tenuta per un lungo periodo, e costringe il soggetto che ne è colpito a rimanere fermo anche per lunghi periodi di tempo.

Il dolore spesso viene placato attraverso l’utilizzo di farmaci antidolorifici da banco, che nella maggior parte delle volte non va a curare la reale causa che porta al forte dolore di schiena.

Quali sono le cause del mal di schiena?

Generalmente il mal di schiena viene addebitato alla presenza di alcune protrusioni discali, o addirittura ad un ernia a disco, entrambe patologie che pur essendo nella maggior parte dei casi asintomatiche, portano a lungo andare notevoli disturbi.

La presenta di una protrusione o di un ernia a disco impedisce il corretto riparto del pesi sulle vertebre della colonna, peggiorano il problema.

Le discopatie altro non sono che fuoriuscite del disco vertebrale dalla sua sede corretta, che provoca mal di schiena, se ad esempio tocca terminazioni nervose.

La diagnosi di queste patologie non è molto difficile, basta fare una tac oppure una risonanza, per riuscire ad individuare la deformazione delle vertebre della colonna.

L’importanza dell’osteopata per la cura del mal di schiena

L’osteopatia, un’evoluzione della medicina manuale che è possibile indicare anche come medicina olistica si basa sul concetto dell’unità del funzionamento dell’organismo umano.

La diagnosi che l’osteopata fa del mal di schiena è molto approfondita, parte dalla tradizionale indagine sullo stato di salute del paziente, per arrivare ad analizzare anche la sua postura e i suoi movimenti, arrivando ad una diagnosi globale e non solo limitata al problema della colonna vertebrale.

L’osteopata con il sapiente utilizzo delle mani valuta la possibilità che la causa del mal di schiena sia rinvenibile in una tensione addominale che pesa sulla zona lombare, oppure in uno stato d’ansia che si ripercuote sulla zona della schiena facendo sentire la persona stanza e senza forze. La cura offerta dall’osteopata tende a ristabilire il collegamento tra il cranio e la zona sacrale, aiutando il soggetto che soffre di questa patologia a riprendere le forze e reagire al malessere.

La cura dell’osteopata si basa quindi su manipolazioni che tendono ad aiutare l’allungamento dei muscoli, ed alleviare la presenza di dolori, queste manipolazioni vengono effettuate dilazionandole in varie sedute di venti o quaranta minuti, a seconda dei bisogni e delle situazioni del paziente, ogni settimana oppure una volta ogni quindici giorni.

Questi trattamenti possono affiancarsi a quelli della medicina tradizionale, quindi all’uso di antiinfiammatori e farmaci in casi molto gravi con presenza di dolore acuto, invece nei casi meno gravi la cura osteopata può addirittura sostituirsi alla tradizionale medicina. Questi trattamenti sono anche molto utili per abbreviare i tempi di recupero dopo aver sofferto di queste patologie per un tempo abbastanza lungo.

L’unica accortezza è quella di rivolgersi a persone specializzate nella pratica di questi trattamenti, informandosi presso l’associazione medici osteopati, dato che ad oggi i trattamenti possono essere fatti solo privatamente.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *